Origine Toponimo: Curiosa è l''origine del nome di questo paese che sembra infatti legata a cancer, granchio e quindi cancriona ovvero zona con corsi d''acqua ricchi di granchi; un’altra teoria dice invece che deriva dal longobardo Kranken-haus che significa luogo salubre.

Storia:Grancona, posta "sulle sommità de'' monti" e che "fu castello fortissimo", domina la parte superiore della Val Liona laddove il fiume originato dai torrenti e dalle sorgenti che confluiscono in località Acque "per oscuri antri, pertugiandoli, spiccia fuor ne'' campi". La rapidità e l''abbondanza delle acque hanno dato origine nei tempi andati a una fitta concentrazione di mulini. Anche qui nel Medioevo sorgeva un castello vescovile, posto a difesa del territorio e nominato fin dall''anno 1000. Con ogni probabilità esso risale al X° secolo, periodo in cui venne allestito un sistema di fortificazioni allo scopo di proteggere le popolazioni dalle scorrerie degli Ungari e sembra consistesse originariamente nell''incastellamento della chiesa. Nel 1209 vi si rifugiarono i vicentini della fazione guelfa per organizzare il contrattacco contro Ezzelino III il Monaco il quale aveva gravemente sconfitto i suoi avversari. Localizzato il rifugio del partito avverso, Ezzelino cinse d''assedio il castello di Grancona e, espugnatolo, lo distrusse. All''interno del castello di Grancona, da epoca immemorabile, doveva sorgere la Parrocchiale di San Pietro. Ricostruita nel 1530, subì ulteriori restauri fra il 1873 e il 1885 mentre negli anni 1929-1931 fu arricchita di nuovi altari. E’ probabile che per ricostruirla siano state utilizzate le rovine del castello, di cui permane evidente l''impronta.